Strada del Vino dei Colli di Candia e Lunigiana organizza un Educational Tour internazionale

0
44

Ci saranno gli Stati Uniti, il Messico, la Russia e diverse altre Nazioni in rappresentanza a Pontremoli domenica, in occasione dell’Educational Tour organizzato dalla Strada del Vino dei Colli di Candia e Lunigiana. Un evento internazionale voluto dalla Strada del Vino e dal suo Presidente Fernanda Poletti in Lunigiana per promuovere quelli che sono i prodotti, la storia e la cultura del territorio in tutto il mondo.

A giungere in Lunigiana ci saranno dodici buyer internazionali in arrivo da Stati Uniti, Messico, Svezia, Russia, Canada, Germania, Perù e Filippine, che andranno così alla scoperta di quello che è il territorio in tutte le sue peculiarità.

Il tutto grazie ad un bando della Camera di Commercio a cui la Strada del Vino dei Colli di Candia e Lunigiana ha voluto partecipare e che ha come scopo quello di attirare compratori internazionali nelle province e città più vocate al vino, per poter conoscere e approfondire l’argomento insieme ai produttori locali.

«Ho preparato il progetto coinvolgendo tutti i soci della Provincia – ha spiegato il Presidente Fernanda Poletti -. Ma ho voluto ambientarlo in Lunigiana, perché sono convinta che questo sia il momento di far interloquire il più possibile la Costa con l’entroterra. I nostri produttori hanno fatto grandi passi avanti con numerosi sacrifici. Questo è il momento di presentarci, abbiamo tutte le carte in regola per farlo».

E la scommessa è stata vinta. Il bando è stato finanziato e domenica arriverà alla sua concretizzazione. Dodici buyer arriveranno nella mattinata di domenica 10 febbraio a Pontremoli, dove ad attenderli ci sarà un tour presso il Castello del Piagnaro e poi Villa Dosi con un banco di assaggio di vini insieme a tutti i produttori e un rinfresco a base di prodotti tipici locali. Un momento in cui sarà possibile un confronto, una degustazione che permetterà di arrivare alla conoscenza della realtà per comprendere la qualità dei vitigni interessati, sia autoctoni che internazionali. La cena sarà ancora una volta incentrata sull’enogastronomia tipica del territorio, in modo da permettere nuovamente ai dodici buyer di testare nuovamente i vini abbinati al cibo locale.

Quattordici i produttori che hanno voluto partecipare all’Educational Tour: Villa di Negro, Bagnone; Il Bardellino, Soliera; Cantine Belmesseri, Pontremoli; Podere Benelli, Pontremoli; Cantina Boriassi, Fosdinovo; Podere Fedespina, Mulazzo; Azienda Il Feudo, Montignoso, Azienda Monastero dei Frati Bianchi, Fivizzano, Pascale Francesca, Fosdinovo; Podere Scurtarolo, Massa; Fattoria Ruschi Noceti, Pontremoli; Azienda Santa Chiara, Fivizzano, Tenuta Palatina, Montignoso e Azienda Terenzuola, Fosdinovo.

«A vincere sarà il territorio – ha specificato Fernanda Poletti -, i suoi prodotti e produttori. Vorrei che tutti questi compratori comprendano la nostra ricchezza culturale ed artistica attraverso la sensorialità e le emozioni che i nostri prodotti permettono di provare».

I dodici buyer potranno poi portare con sé un dossier preparato dalla Strada del Vino dei Colli di Candia eeLunigiana, tradotto in lingua inglese, in cui trovare la storia e gli obiettivi dell’Associazione, oltre alla scheda informativa su ognuno dei produttori partecipanti.

CONDIVIDI