La Spezia, incidenti al volante e stupefacenti killer, sabato due simulazioni in piazza con la Croce Rossa

0
53
Continuano le attività della Croce Rossa della Spezia volte a prevenire comportamenti e stili di vita a rischio, con particolare attenzione alle fasce più giovani della popolazione. Quello di sabato 9 febbraio sarà un doppio appuntamento con la Croce Rossa proprio all’insegna della prevenzione, per sensibilizzare ragazze e ragazzi sia alle buone norme per un’adeguata sicurezza alla guida sia ai rischi per la salute causati dall’assunzione di sostanze stupefacenti.
 
Dalle 16 alle 19.30, in piazza Beverini, con il patrocinio del Comune i Giovani della Croce Rossa organizzano una simulazione dal vivo, a bordo di una vettura, di uno scenario a rischio per chi si trova alla guida, per far capire ai partecipanti, attraverso un’esperienza diretta, come un consumo eccessivo di alcol, l’assunzione di stupefacenti o anche una semplice distrazione al volante possano comportare conseguenze fatali.
 
In serata, invece, sempre in piazza Beverini, appuntamento con un’altra esperienza sensoriale rivolta soprattutto ai giovani: all’interno di un gazebo i partecipanti verranno bendati, indosseranno delle cuffie e ascolteranno una clip audio su una serata tra amici in discoteca, poi si troveranno davanti un ragazzo che simulerà i tipici sintomi causati dall’assunzione di stupefacenti, prima del suo trasporto urgente al pronto soccorso a bordo dell’ambulanza.
 
I Giovani della Croce Rossa spezzina sono impegnati da diversi anni nella diffusione di stili di vita sani e sicuri: nel corso del 2018, ad esempio, hanno coinvolto circa 850 adolescenti in attività di educazione alla sicurezza stradale, sia all’interno delle scuole che nelle piazze, e circa 2.000 studenti degli istituti superiori in campagne di prevenzione delle dipendenze da droghe.