Aulla: le ricette della Lunigiana storica rivivono nel volume Dolci di Casa e di Paese

0
130

Le ricette tradizionali della Lunigiana storica sono quelle che hanno tenuto nei cassetti tre autentici “big” della cultura enogastronomica della nostra terra: Gabriella Molli, origini aullesi, giornalista, autrice di numerosi testi che valorizzano piatti e tradizioni, Rolando Paganini raffinato e notissimo chef che da poco ha lasciato con l’insegnamento all’Istituto Alberghiero, ma continua ad animare i tradizionali affollati incontri della Quercia d’Oro ed Emilia Petacco, studiosa di tradizioni storiche ed appassionata cultrice di enogastronomia .
Sabato 26 gennaio alle 15.30, nella sala capitolare di San Caprasio i tre esperti parleranno delle ricette tradizionali e delle tante curiosità tratte dai loro appunti riportati nel volume Dolci di Casa e di Paese. Un viaggio che spazia dall’Alta Lunigiana, alla Val di Vara, a Lerici, alla Spezia, fino a confinare con l’Emilia e la Garfagnana. Così gli autori scrivono nella introduzione: “Per primo fu pane dolce per i riti di festeggiamento. E dolce volle dire miele. Poi nacquero le varie interpretazioni dei dolci legati a semi, frutti, succhi …., ogni popolo si dotò di ricette e le strade finirono spesso con comuni preparazioni legate al mito della maternità”.
In occasione della manifestazione sarà disponibile il volume con le cento ricette e al termine ci sarà l’assaggio di alcuni piatti. L’incontro è promosso dagli Amici di San Caprasio con il Centro Aullese di Studi e Ricerche “G. Ricci”, l’Associazione Manfredo Giuliani per le ricerche storiche ed etnografiche della Lunigiana, la Sezione lunense dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri, il Centro Lunigianese di Studi Danteschi, il Cenacolo Roberto Micheloni, l’Associazione Etrusca Luni e con l’adesione del comune di Aulla.