Corrilunigiana: Raffaele Poletti e la coppia Margherita Cibei e Rachele Fabbro battono anche il freddo nella gelida “corsa delle castagne”

0
97

 

Oltre 150 atleti, 50 bambini e un nutrito numero di concorrenti in gara ludicomotoria hanno sfidato il vento ed il freddo di Fivizzano nella prima giornata invernale, temperature molto rigide, ma tutti ai blocchi di partenza per l’ultima tappa del 2018.
Prima della gara standing ovation per coloro che hanno disputato tutte le 28 gare del circuito aggiudicando il Memorial Franco Codeluppi come campionissimi 2018: Maria Luisa Spadoni, Rinaldo Cherubini, Luigi Vannini, Mario Mastroberardino, Euro Puntelli, tutti con 28 gare su 28 invece i giovanissimi Stella Pastine, Leonardo Marchetti, Mattia Fasulo, Daniel Calderaro, hanno disputato 27 gare.
Ore 9,15 tutti i bambini hanno disputato le varie batterie sfidando il freddo ma combattendo da veri campioni, tutti felici e contenti dopo la gara in corsa verso il ristoro per riscaldarsi.
In categoria “A” 1° Leonardo Marchetti (Afaph), 2° Jacopo Pellegrini (Atl. Lunigiana), 3° Nicolò Codeluppi (Asd Corrilunigiana); in cat. “B1” 1° Thomas Lombardi (Atl. Lunigiana), 2° Piero Ferrari (Atl. Lunigiana), 3° Benso Adreani; in cat. “B2” 1° Simone Ferdani (Pol. Pontremolese); in cat. “M” 1^ Stella Pastine (Atl. Lunezia), 2^ Simona De Cola (Atl. Lunigiana), 3^ Giulia Bertoncini (Pol. Pontremolese); in cat. “N1” 1^ Melissa Sarti (Pol. Pontremolese), 2^ Anna Simoncelli (Pol. Pontremolese), 3^ Sofia Leoncini (Atl. Lunezia); in cat. “N2” 1^ Soukaina Mahboub (Atl. Lunezia), 2^ Valentina Gussoni (Atl. Lunezia).
Come detto circa 150 atleti , Maurizio Cardellini patron di tutte le 29 edizioni, faceva partire il “count down”, tutti in fila indiana per il primo giro all’interno del paese medioevale di Fivizzano, per giungere dopo 3500 metri al passaggio davanti all’arrivo, in successione Raffele Poletti l’enfant prodige della Lunigiana, Gabriele Benedetti, Lino Zano, Nicolò Fazzi,  Stefano Ricci, Davide Pruno, Saverio Crocetti via via tutti gli altri con nelle primissime posizioni anche le prime donne, Rachele Fabbro, Margherita Cibei, Luciana Bertuccelli e Isabella Pellegrini.
Dopo 43’44” minuti di gara nella salita finale sbucava come una freccia Raffaele Poletti (Atl. Livorno) bissando il successo del 2017 ma non riuscendo a migliorare il personale, secondo il massese Stefano Ricci 44’44” (Atl. Vinci) e Saverio Crocetti 44’58” (Pro Avis), poi bagarre per un piccolo errore di percorso, uniti per mano il terzetto Nicolò Fazzi 46’46” (GP Parco Alpi Apuane), Lino Zano 46’46” (Spezia Marathon), Gabriele Benedetti 46’46” (Pro Avis), poi Davide Pruno 47’00” (Atl. Favaro) e Stefano Ofretti 47’11 (Afaph).
Nelle altre cat.: in “C” 1° dopo Poletti e Fazzi, 3° Lorenzo Piccinotti 54’34” (Spezia Marathon); in cat. “D” 1° Crocetti, Benedetti, Ofretti; in cat. “E” dopo Zano e Pruno, 3° Andrea Della Bona 47’29” (Afaph); in cat. “F” 1° dopo Ricci, 2° Gianni Battolla 51’36” (Atl. Favaro), 3° Massimiliano Germiniasi 52’30” (Asd Golfo dei Poeti); in cat. “G” 1° Moreno Musetti 50’46” (Pro Avis), 2° Roberto Tavilla 51’03” (Spezia Marathon), 3° Giuliano Rossi 51’43” (Atl. Alta Toscana); in cat. “H” 1^ Gino Pannocchia 52’55” (Atl. Porcari), 2° Lucio Cupelli 54’58” (Atl. Casone), 3° Gino Cappelli 56’33” (Pro Avis); in cat. “I” 1° Mario Mastroberardino 54’14” (Pro Avis), 2° Giovanni Tallone 55’42” (Atl. Lunezia), 3° Euro Puntelli 55’55” (Asd Golfo dei Poeti); in cat. “L” 1° Claudio Cevasco 59’42” (Atl. Favaro), 2° Rinaldo Cherubini 1:09:39 (Pol. Madonnetta), 3° Enzo Perrone 01:09:45 (Podismo il Ponte).
Mano nella mano per le due fortissime atlete Margherita Cibei 51’15” (Asd Golfo dei Poeti) e  Rachele Fabbro 51’15” (Gs Lammari) che hanno voluto festeggiare la loro vittoria a parimerito, terza piazza per Luciana Bertuccelli 53’03” (Pro Avis), quarta Stefania Arpe 53’17” (Entella Running) e quinta per Isabella Pellegrini 53’28” (La Galla).
In categoria “O” dopo la Cibei, 2^ Erika Togneri 55’14” (Gp Parco Alpi Apuane), 3^ Milena Santunione 55’35” (Atl. Spezia); in cat. “P” 1^ Fabbro, 2^ Bertuccelli, 3^ Arpe; in cat. “Q” 1^ Angela Rosa Rollando 55’42” (Runcard), 2^ Maria Luisa Spadoni 59’31” (Pro Avis), 3^ Daniela Godani 01:02:30 (Gp Parco Alpi Apuane).
Che dire gran bella gara tantissime le premiazioni, un grande plauso a Maurizio Cardellini e il suo staff.
Il 2018 che va in archivio, ma per i fratelli aullesi Enzo e Massimo Codeluppi il 2018 non si chiude ancora, infatti sabato 1 dicembre presso la sala Tobagi di Aulla alle ore 18  daranno vita alle premiazioni della kermesse, con presentazione del calendario 2019 del “33° Corrilunigiana Memorial Franco Codeluppi” poi trasferimento al Demy hotel di Aulla per la tradizionale cena del podista, poi pausa invernale fino a marzo dove come di consueto la Corri per Aulla darà la ripartenza alla stagione 2019.
Vi aspettano numerosi come sempre per fare una grandissima festa.

Per info e news: www.corrilunigiana.it