Pontremoli: un fine settimana ricco tra danza aerea, falconeria e conferenze culturali

0
102
Foto Mario Bruno Liccese

Fine settimana intenso quello del 9 e 10 novembre per il comune di Pontremoli, che ha in calendario diverse iniziative di carattere culturale e di grande attualità per le due intere giornate.
Convegni, conferenze, presentazioni che coinvolgeranno diversi tipi di professionalità ma aperte all’intera cittadinanza, in modo da coinvolgere ed intrattenere un gran numero di interessati e partecipanti.

Sabato 10 novembre sarà possibile sperimentare la danza aerea su tessuto con Faisca de Luz e l‘arte della falconeria con Alessandro Vicini.
Di seguito il programma di “Live te Castle”, vivi il Castello del Piagnaro da protagonisti con i gruppi storici ed artistici del territorio della  Lunigiana storici che presentano le loro attività. Tutti i sabati di novembre dalle 15 alle 17.30. Ingresso a offerta libera.

Potrai sperimentare in prima persona:

· LA DANZA STORICA con “Terra Lunae”
· LA FOCOLERIA con le ” Fenici di Fuoco”
· IL TIRO CON L’ARCO con  gli “Arcieri della Luna”
· LA SCHERMA  con la “Club Scherma Apuana”
· LA COSTRUZIONE ED IL SUONO DELLE CORNAMUSE con “La Piccola Banda di Cornamuse”
· I LABORATORI ARTIGIANALI con “Mani e Menti: laboratori di arti e mestieri della Lunigiana storica”all’interno di antichi fondi delle vie che portano al Castello

Le attività sopra elencate proseguiranno oltre le 17,30, orario di chiusura del Museo e dell’ascensore, fino alle 18,30.

ORE 16:00  MERENDA a cura del punto ristoro della pro loco con: caldarroste, frittelle  di mele, crepes al cioccolato e marmellata, tè caldo.

L’accesso al castello  è reso  possibile anche  alle persone disabili tramite il  nuovo ascensore che collega il centro storico, alla sommità di via Garibaldi,  con il Castello.

I parcheggi più vicini sono:
–        il parcheggio di via del Seminario, poi  percorrere  il ponte e la via della Cresa svoltare a sinistra su via Garibaldi,  via del Piagnaro fino al Castello se invece si vuole raggiungere l’ascensore occorre percorrere tutta via Garibaldi fino a Porta Parma, l’ascensore si trova in Largo Don A. Spinetti,
–        il parcheggio della stazione ferroviaria, prendere una traversa che porta nelle vie del centro storico e prendere a sinistra via Mazzini, proseguire sul Ponte del Giubileo, via Cavour, via Ricci Armani, Piazza della Repubblica, piazza Duomo, via Garibaldi quindi se si vuole raggiungere il castello a piedi la via del Piagnaro fino al castello se invece si vuole raggiungere l’ascensore occorre percorrere tutta via Garibaldi fino a Porta Parma, l’ascensore si trova in Largo Don A. Spinetti

COME ARRIVARE. In auto: Autostrada A15 , uscita Pontremoli  e Strada Statale: SS 62 della Cisa. In treno: Linea Parma – La Spezia. Stazione di Pontremoli. In bus: Servizio ATN (www.atnsrl.it).
Venerdì 9 novembre alle ore 10.30 con la presentazione del progetto “Valorizzare, Narrare, vivere e ri –generare … il patrimonio”, all’interno del Teatro della Rosa di Pontremoli. Un evento promosso e organizzato dalla rete “Luninet” di Istituti Scolastici Secondari di Secondo grado della Lunigiana, dall’Istituto Paolo Belmesseri, dai Licei della Lunigiana e dall’Istituto Pacinotti. Ad introdurre i lavori del convegno la dirigente scolastica del Pacinotti, Lucia Baracchini, insieme alle dirigenti dei Licei, Sonia Casaburo e dell’Istituto Belmesseri, Michela Bugliani. Sarà poi presente Luciano Monti, Condirettore scientifico della Fondazione Bruno Visentini e Docente della Luiss, Giuseppe Benelli, Andrea Baldini e Natascia Zambonini in rappresentanza del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano Riserva Mab Unesco.

Si prosegue 17.30 all’interno delle Stanze del Teatro della Rosa con Luciano Monti, Docente di politiche europee all’Università Luiss di Roma, che intratterrà tutti i presenti con una conferenza a proposito di “Impresa culturale e borghi intelligenti 2030”. Un’interessante visione di quella che tra soli dodici anni potrebbe essere la realtà italiana dei tanti borghi che la caratterizzano.
Alle 21 invece, ancora una volta nelle Stanze del Teatro “Stile di vita, alimentazione e salute: un legame indissolubile”, con la dottoressa Francesca Andreazzoli e il dottor Alberto Fiorito, che approfondiranno con tutti i presenti l’interessante e molto attuale argomento dell’alimentazione. L’ingresso sarà gratuito e per ottenere ulteriori informazioni basterà rivolgersi all’Ufficio Cultura del Comune di Pontremoli al numero 0187.4601253.
Anche la giornata di sabato si presenta ricca di importanti appuntamenti.
Alle ore 9 si comincia con “Startup your future”, una conferenza in stile TEDx all’interno del Cinema Teatro Manzoni e organizzata dal Comune di Pontremoli, Lions Club Pontremoli Lunigiana e Rotary Club Lunigiana. Sul palco si alterneranno prestigiosi relatori che cercheranno di approfondire e stimolare la mentalità imprenditoriale nei giovani del territorio. Il tutto, rivolto a ragazzi di età compresa tra i 16 e i 25 anni con l’obiettivo di aiutarli ad individuare la loro vocazione e di ispirarli, attraverso l’ascolto di storie ed esperienze di imprenditori, manager, artisti e giovani di successo. Il tutto rappresenterà solo il primo passo di un percorso più ampio e articolato di alternanza scuola lavoro proposto dagli stessi organizzatori di questa coinvolgente giornata.
Dalle 9 alle 13 invece, all’interno delle Stanze del Teatro della Rosa il Rotary Club di Massa Riviera Apuana del Centenario e Lunigiana daranno vita ad una “Tavola rotonda sul disagio giovanile”.
Infine, alle ore 17 ancora una volta alle Stanze del Teatro Michele Canalini presenterà la sua opera “L’insegnante di terracotta. La buona scuola … e poi?” di Mimesis Edizioni, con l’intervento del sindaco di Pontremoli Lucia Baracchini e di Giuseppe Benelli.
Un fine settimana poliedrico e dalle sfumature più svariate, rivolto a tutte le fasce di età e alla popolazione intera, che potrà così usufruire di un’offerta in grado di formare e informare, ma anche di intrattenere.