Morta Mariasilvia Spolato, la prima italiana a dichiararsi gay

0
278
Spolato

È venuta a mancare il 31 ottobre scorso Mariasilvia Spolato, la prima donna italiana a fare pubblicamente coming out.
Fu immortalata in una foto, pubblicata all’epoca dal settimanale Panorama, durante la manifestazione femminista dell’8 marzo 1972 a Roma con il cartello “Liberazione omosessuale” in bella vista.

Spolato, laureata con 110 e lode e docente di matematica, fu immediatamente licenziata con lo stigma di indegnità a causa della sua lotta per la libertà sessuale.
Allontanata anche dalla famiglia, finì per condurre la vita della clochard spostandosi di città in città.
Arrivata a Bolzano fu ricoverata in ospedale per un’infezione alla gamba, in seguito fu portata in un rifugio della Caritas e infine alla casa di riposo Villa Armonia, dove è venuta a mancare pochi giorni fa.

Aveva pubblicato un manuale di matematica sugli insiemi e libri sulla liberazione sessuale femminista, nell’ultima e disgraziata parte della sua vita era ricordata mentre vagava per le strade di Bolzano alla ricerca di libri e giornali da leggere.