Elisa Montemagni, Lega: Ad Aulla assistenza domiciliare fortemente penalizzata: solo 5 infermieri per oltre 25mila abitanti

0
207

“Anche in Lunigiana” -afferma Elisa Montemagni Capogruppo in Consiglio regionale della Lega– “i problemi legati alla Sanità purtroppo non mancano e la carenza di personale paramedico ad Aulla è davvero inaccettabile.”

“In pratica” -prosegue il Consigliere- “in forza alla locale Casa della salute vi sono solamente cinque infermieri adibiti all’assistenza domiciliare contro i nove che dovrebbero essere regolarmente in organico.” “Tenendo presente”-precisa l’esponente leghista- “che la popolazione residente è composta in buon numero d’anziani e che il servizio è quotidianamente chiamato a coprire capillarmente frazioni che si trovano ubicate in zone anche non facilmente raggiungibili, ecco che la criticità si palesa in tutta la sua gravità.”

“Oltretutto” -sottolinea Montemagni- “questo particolare tipo di supporto sanitario presuppone una serie di qualità, anche a livello di supporto psicologico, che prevedono l’intervento di professionisti che, a causa della citata carenza di tipo numerico, sono sottoposti ad inevitabile stress.”

“Insomma” -insiste la rappresentante del Carroccio- “tale mancanza non è più sopportabile e quindi chiediamo all’Asl competente di risolvere, finalmente, questo delicato problema, agendo con prontezza.” “Ad ogni modo” -conclude Elisa Montemagni- “continueremo a monitorare la vicenda, pronti ad intervenire con un apposito atto, qualora la questione rimanesse, colpevolmente, irrisolta.”

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.