Pontremoli, sabato grande partecipazione alla seconda edizione de “L’Agorà della Salute – La salute in piazza”

0
497

Una bellissima mattinata di sole ha dato il benvenuto, a Pontremoli, alla seconda edizione de “L’Agorà della Salute – La salute in piazza”, manifestazione organizzata dall’ASL Toscana Nord Ovest e dalla Società della Salute della Lunigiana per mostrare alla cittadinanza i servizi che la SdS Lunigiana eroga, da quasi 14 anni, a beneficio delle fasce più deboli della popolazione.

Rimane impresso, infatti, il colpo d’occhio di una piazza Italia piena di gente curiosa di saperne di più sui servizi erogati dalla SdS Lunigiana, dalla psichiatria alle tossicodipendenze, ovviamente senza dimenticare disabilità e anziani, e desiderosa di effettuare esami e visite gratuitamente, ad esempio controllo della pressione e della glicemia.

 

Decine erano gli stand in cui si potevano ricevere informazioni: dalle RSA ai centri di socializzazione; dalle associazioni ai centri per anziani, giovani e disabili; dalle cooperative al progetto SPRAR; dalle Pubbliche Assistenze ai servizi socio-sanitari erogati dalla SdS Lunigiana.

 

E durante la mattinata si è svolta anche la manifestazione conclusiva del progetto POR FSE “In.Lav. – Inserimenti lavorativi per persone disabili e soggetti vulnerabili“, diretto dal coordinatore del servizio sociale della SdS Lunigiana, Daniela Ghelfi, progetto che ha visto l’inserimento lavorativo di 21 persone disabili e vulnerabili, di età compresa fra i 18 e i 65 anni, le quali sono state premiate con un tablet e un attestato in una atmosfera di grande emozione, vicinanza e solidarietà.

 

Ecco i loro nomi e l’azienda o ente presso il quale sono state impiegate: Ferruccio Allegretto (Comune di Tresana); Meriem Barakat (istituto comprensivo Igino Cocchi); Romano Benozzi (circolo Barby); Paolo Carnesecca (Beghini s.r.l.); Sonia Cecchini (Gio.Ar s.r.l.); Giulia Chiocca (Baby Luny Parking); Giuseppa Di Fede (Comune di Podenzana); Sara Ferdani (Formazione); Renzo Forni (agriturismo La Miona); Davide Guatteri (Comune di Tresana); Noreddine Kharmoudi (ARCI comitato regionale Toscana – progetto SPRAR); Aneliza Kreutzfeld (Gazzoli & Food); Alessandro Manfredi (IIS L. da Vinci – liceo scientifico e delle scienze umane); Nicola Menini (Comune di Licciana Nardi); Gabriele Paolini (supermercato La Vecchia Segheria di Ricciardi); Davide Piastri (Ghironi e Galeotti s.n.c.); Elisa Piastri (Taras s.r.l.); Daniele Ruspetti (parrocchia di San Caprasio); Anna Patrizia Speciale (Comune di Tresana); Cristiano Tabarracci (supermercato La Vecchia Segheria di Ricciardi); Klara Zangani (supermercato “I Russi” s.r.l.).

 

La manifestazione, moderata dal direttore della SdS Lunigiana, Rosanna Vallelonga, si è svolta alla presenza del direttore dei servizi sociali dell’ASL Toscana Nord Ovest, Laura Brizzi, la quale ha elogiato il progetto “In.Lav.”, auspicando che possa incardinarsi stabilmente nella rete dei servizi offerti dalla SdS Lunigiana, mentre il presidente di questa, Riccardo Varese, ha ringraziato il direttore generale dell’ASL Toscana Nord Ovest, Maria Teresa De Lauretis, e tutte le persone, operatori e soggetti che hanno reso possibile la seconda edizione de “L’Agorà della Salute”.

Presenti alla mattinata anche i sindaci di Pontremoli e Filattiera, Lucia Baracchini e Annalisa Folloni.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.