Licciana: partono lavori pubblici e le procedure di assegnazione degli alloggi popolari

0
128
licciana 2

E’ stata sbloccata la procedura di vendita del terreno di proprietà privata a Pontenuovo di Licciana Nardi dove in passato è stato costruito l’immobile di edilizia popolare. Lo ha comunicato il sindaco Pierluigi Belli nel corso del consiglio comunale del 30 luglio scorso. “Adesso – ha affermato – potremo finalmente avviare le procedure di assegnazione degli alloggi popolari agli aventi diritto che sono collocati utilmente nella graduatoria”. Altra comunicazione del sindaco ai consiglieri liccinaesi è stata la notizia del ripristino della Centrale Idroelettrica di Ponterotto. “Dopo anni di fermo – ha spiegato – a fine giugno l’impianto è stato ripristinato e messo in funzione: contiamo di trarne a breve gli utili preventivati”.
Importante poi, la comunicazione riguardante l’ultimazione dei lavori di sistemazione delle aule delle scuole medie di Licciana che erano rimaste chiuse negli ultimi anni e che potranno essere riconsegnate alla scolaresca con l’inizio del nuovo anno scolastico.
Belli ha comunicato l’avvio nei prossimi giorni dei lavori di sistemazione del tetto delle scuole elementari da cui ha continuato a filtrare acqua a seguito delle forti raffiche di vento che lo avevano divelto nel 2015. Sempre nei prossimi giorni avranno inizio anche i lavori di completamento della palestra della stessa scuola elementare, avviati anni addietro e mai terminati.
Il sindaco ha poi comunicato l’avvio dei lavori previsto ad inizio settembre, di copertura del campo di calcetto di Licciana dove da poco si è concluso il grande evento delle Olimpiadi lunigianesi che ha visto una copiosa partecipazione sia di giocatori che di visitatori: si sono calcolate circa 1000 presente serali.
Comunicazioni poi riguardanti gli interventi di manutenzione e decoro urbano: dall’abbellimento delle piazze con posizionamento di aiuole nelle frazioni del comune, alla nuova segnaletica stradale, all’incessante taglio dell’erba che quest’anno è cresciuta copiosa a seguito delle numerose piogge dei primi mesi estivi.
Il resto della seduta consigliare si è articolata sui punti all’ordine del giorno riguardanti l’assestamento e la salvaguardia degli equilibri di bilancio, illustrati dal viice sindaco con delega al Bilancio, Michela Carlotti. Tra i punti più importanti Carlotti ha rilevato le minori uscite rese possibili dalla rinegoziazione dei mutui con la Cassa Depositi e Prestiti. “Un’operazione produttiva che ha consentito, prolungando di soli due anni il pagamento delle rate, di liberare risorse ovvero di disporre di liquidità straordinarie per il biennio 2018-2019”, ha dichiarato.
Sono state inoltre dettagliate le maggiori entrate legate all’implementazione della fase di riscossione dei crediti tributari.

Leggi anche:

Il centro Icaro ringrazia per il successo dei due eventi della scorsa settimana

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui