Aulla: questa sera ai giardini Guidoni Gruppo di Lettura “Paesi Parole”

0
428

Questa sera, mercoledì 18 luglio, il circolo Arci Agogo invita al Gruppo di Lettura “Passi Paesi Parole” che avrà luogo alle ore 21 presso i giardini M. Guidoni di Aulla.
Interverranno Virginio Sala, quarant’anni di esperienza nel mondo editoriale, già redattore di “Le Scienze” e direttore editoriale di Apogeo, fondatore della casa editrice Tarka e del Festival “Passi Paesi Parole”, dedicato alla lettura e riflessione sui temi del viaggio lento e Carla Cocilova, responsabile solidarietà internazionale dell’Arci Toscana che racconterà delle sue esperienze in Medio Oriente e di autori siriani a lei cari. Apre la serata Marina Pratici, delegata alla cultura del comune di Aulla.
Il titolo della serata è scelto in omaggio al festival omonimo che si svolge ad agosto nel paese di Lusignana (Filattiera) dedicato al paesaggio “fragile” e al viaggio lento.
Tema dell’incontro ai giardini anche in questo caso sarà il viaggio, e quindi l’attraversamento di confini, fisici e mentali, l’incontro con culture e punti di vista diversi, e tutto ciò che ne consegue.
“Cosa troviamo dall’altra parte? Nuove persone, culture diverse, paesaggi che non conoscevamo, abitudini insolite. Frontiere, rive sconosciute, viaggi in senso classico, e viaggi dovuti alle necessità.” Suggeriscono i soci e le socie del circolo.
Negli incontri del Gruppo di Lettura, promossi da Arci ad Aulla, si può ascoltare, o commentare e naturalmente si può intervenire , in modo orizzontale e informale, portando la propria esperienze di lettore, le pagine e gli autori preferiti. Ciascuno può suggerire una o più letture, relative al tema dell’incontro – tema lasciato il più aperto e trasversale possibile, per stimolare discussione e confronto fra i presenti.
La manifestazione è promossa dal circolo Arci Agogo, in collaborazione col festival Passi Paesi Parole, col patrocinio del comune di Aulla.

Leggi anche:

Aulla: da luglio a metà agosto attività gratuite per i ragazzi con il circolo Arci Agogo

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.