Premio Giornalistico Letizia Leviti: aperta al pubblico la cerimonia di premiazione a Palazzo Vecchio

0
131
Foto di repertorio

Mercoledì 18 luglio alle 18, nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze, saranno svelati i vincitori del Premio Giornalistico Letizia Leviti, edizione 2018. Un nome importante tra gli inviati di guerra per il premio Reporter di Frontiera. Un grande entusiasmo, dimostrato dalle giovani generazioni di giornalisti che hanno accolto con passione il premio Under 35. Una qualificata selezione per il premio Giornalismo Televisivo – Professionisti in partnership con SkyTg24.

Tre buoni motivi per conoscere da vicino i vincitori e partecipare all’imperdibile serata-evento con il patrocinio del comune di Firenze e dell’Ordine Nazionale dei giornalisti, aperta, come lo scorso anno, al grande pubblico.

Ad aprire e chiudere la premiazione, un inedito concerto dell’Orchestra Futura che unisce maestri affermati e giovani promesse.

L’Orchestra Futura fondata dall’Associazione Leviti, quest’anno è diretta da Edoardo Rosadini. Nata dal desiderio di unire esperienze diverse e complementari, è formata da alcuni professori che hanno suonato nell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino e nell’Orchestra della Toscana, e da giovani allievi dell’Orchestra Galilei e dell’Orchestra dei Ragazzi della Scuola di Musica di Fiesole. Maestri affermati e giovani promesse della musica classica suoneranno insieme, durante la cerimonia del 18 luglio, portando sul palco maturità, freschezza e condivisione. I sessanta elementi interpreteranno il primo movimento – Allegro – dal Concerto per flauto e arpa K. 299 e la Sinfonia K. 385 “Haffner” di W.A. Mozart.