Mastrini: domani si voterà la mozione per la difesa degli ospedali in Lunigiana

0
143
Personale sanitario

“Dopo mesi di trattative e discussioni siamo all’atto finale per l’approvazione della mozione in difesa degli ospedali della Lunigiana”. Lo dichiara il sindaco di Tresana Matteo Mastrini annunciando l’assemblea che si terrà mercoledì 23 ad Aulla. “Un percorso avviato a ottobre in cui avevo chiesto la convocazione di un’assemblea della Società della Salute dedicata alla condivisione di un documento in difesa degli ospedali di Pontremoli e Fivizzano.
Nei mesi successivi l’assemblea aveva deciso l’organizzazione di un gruppo lavoro di cui facessero parte l’estensore, ovvero il sindaco di Tresana, i sindaci dei comuni in cui hanno sede gli ospedali, Lucia Baracchini per Pontremoli e Paolo Grassi per Fivizzano e il sindaco di Filattiera Annalisa Folloni in rappresentanza degli altri comuni insieme al presidente della Società della Salute, il sindaco di Podenzana, Riccardo Varese.
Il gruppo di lavoro ha apportato alcune modifiche alla mozione ad aprile per poi inviare il documento a tutti i comuni della Lunigiana per eventuali modifiche. Mercoledì ad Aulla, alla presenza del Direttore Generale dell’Asl Toscana Nord Ovest, Maria Teresa De Lauretis, si terrà l’incontro decisivo. Non ci sono alcuni – prosegue Mastrini – Serve una volontà comune. Abbiamo fornito ai comuni tutto il tempo per apportare eventuali modifiche, ma non accetteremo che la mozione sia snaturata. Purtroppo le rassicurazioni hanno lasciato spazio a preoccupanti margini di ridimensionamento dei nostri ospedali. Nelle scorse settimane a Pontremoli si sono registrati dati preoccupanti circa il personale, che dovrebbe essere implementato. Senza la disponibilità del Direttore della Società della Salute, Rosanna Vallelonga, non avremo potuto aprire la discussione. Grazie al Comitato SOS Lunigiana ed alla forze politiche che hanno aderito alla raccolta firme in difesa degli ospedali siamo riusciti a sensibilizzare tutti su questo problema. Solo certa politica sembra non aver capito – conclude – ma non è questo il momento delle divisioni”.

Leggi anche:

Lunigiana: Fratelli d’Italia lancia una raccolta firme sulla sanità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui