Slot machine a Fivizzano, la risposta del capogruppo di maggioranza Ricciardi a Cambiamo Adesso

0
99
giochi azzardo

“Leggendo il comunicato della Lista Civica Cambiamo Adesso, riguardo la modifica del Regolamento Tari con l’introduzione di uno sconto del 60% sulla bolletta spazzatura per gli esercenti che dismettano i video poker e le slot machine e di una riduzione del 20% per tutti gli esercenti che, pur potendo, non installano gli apparecchi, in qualità di capogruppo, del gruppo consigliare di maggioranza, voglio chiarire la volontà dell’amministrazione comunale nel dare un segnale contro questa problematica portata proprio dalla medesima all’attenzione con questo provvedimento”, così ci scrive Claudio Ricciardi dalla maggioranza in carica a Fivizzano.
“Durante l’ultimo consiglio comunale in sede di votazione è stata proposta una modifica spot da parte della Lista civica, con una posizione ipocrita e demagogica, visto che due giorni prima durante la commissione (presieduta da un componente della Lista Civica Cambiamo adesso) e convocata ad hoc, non è stato detto nulla di questa proposta da parte del presidente stesso”.
“Durante il consiglio abbiamo suggerito di ritirare la proposta e portarla in commissione per poterla verificare ed elaborare: dopo poteva essere riportata in sede di consiglio e votata. Trovo strumentale accusare chi per primo ha posto l’attenzione su questo problema – conclude Ricciardi – e come al solito non si perde occasione per farne campagna elettorale speculativa”.