Ospedale di Pontremoli: inaugurata la risonanza magnetica articolare

0
317
Inaugurazione risonanza magnetica

Taglio del nastro oggi, 17 gennaio, all’ospedale di Pontremoli per la nuova risonanza magnetica articolare. È stato infatti inaugurato il tomografo a risonanza magnetica “S scan configurazione Plus”, specifico per l’imaging osteoarticolare, con magnete permanente a campo magnetico verticale.

Il nuovo macchinario è il risultato di un’attenta analisi di tutti i fattori che concorrono a fornire un eccellente imaging articolare e garantisce prestazioni di alto livello. In particolare, qualità ed efficacia sono gli elementi fondamentali per un‘attenta gestione del flusso di lavoro quotidiano.

Questo apparecchio all’avanguardia ha richiesto un investimento di oltre 200mila euro e permetterà di effettuare esami di alta qualità e di migliorare l’offerta aziendale, anche in relazione ai tempi di attesa attuali.

Soddisfazione è stata espressa dalla direttrice generale dell’Azienda USL Toscana nord ovest Maria Teresa De Lauretis che, con l’acquisto di questo nuovo strumento,  conferma la volontà dell’Azienda di mantenere servizi sanitari adeguati alle esigenze della popolazione all’interno delle strutture lunigianesi.

Il direttore del Dipartimento di Radiodiagnostica  dell’Azienda USL Toscana nord ovest  Tito Torri, ha illustrato le caratteristiche del tomografo, un’apparecchiatura a basso campo utile per tutti gli esami articolari, ed ha evidenziato che l’attivazione della nuova macchina (entro breve verranno aperte le prime sedute) permetterà di migliorare i tempi d’attesa per le risonanze magnetiche in tutto l’ambito territoriale.

All’inaugurazione era presente il Vescovo della diocesi di Massa e Pontremoli, monsignor Giovanni Santucci, che ha anche celebrato la Messa nella Cappella dell’Ospedale, insieme a sindaci ed autorità del territorio e numerosi dipendenti dell’Azienda, tra cui la responsabile delle Professioni tecniche sanitarie di Radiologia dell’Azienda USL Toscana nord Elisabetta Tozzi.