Bononi:”A Fivizzano va bene recuperare il Teatro degli Imperfetti ma c’è anche l’Accademia”

0
143
collage bononi

Ci scrive Jacopo Bononi, vice-presidente Fondazione LJB onlus, per metterci al corrente di una iniziativa destinata ad avere luogo ad inizio primavera, punzecchiando però anche l’Amministrazione fivizzanese:

“È di questi giorni la notizia che la Amministrazione Comunale di Fivizzano, appoggiata dalla Regione Toscana, intende promuovere la possibile restituzione alla collettività dell’antico Teatro degli Imperfetti di Fivizzano da un lungo e inesorabile stato di abbandono. Appare necessario chiarire che l’attuale edificio, in disuso da alcuni decenni, nulla ha a che vedere con il prezioso teatro che fu costrutio all’inizo del XIX secolo per volere degli Accademici Imperfetti i quali fin dal cinquecento, tramite il loro sodalizio, ossia la Cinquecentesca letteraria Accademia degli Imperfetti avevano costituito il centro delle attività culturali e sociali della Città”, asserisce Bononi.

“L’omonimo teatro ottocentesco viene edificato nella fase per così dire intermedia della lunga storia della Accademia stessa che, anche in seguito al disastroso terremoto del 1920 e alla distruzione dell’edificio stesso, vedrà cessare la propria attività alla fine degli anni trenta del secolo scorso per essere restituita nel 1969. Tra i rifondatori in quell’anno dell’Accademia troviamo il prof. Loris Jacopo Bononi che con il fratello Eugenio ed un gruppo di amici, amanti della storia fivizzanese, la fece rivivire dal principio degli anni settanta appunto fino ai nostri giorni. Questo breve preambolo per significare che appare sterile e assai poco rispettoso delle vicende storiche della Città Nobile lunigianese parlare del Teatro degli Imperfetti senza fare riferimento alla storia della Accademia fivizzanese”.

“Per queste ragioni la Fondazione Loris Jacopo Bononi onlus, guidata dal suo presidente prof. Eugenio Bononi, insieme con la Cinquecentesca letteraria Accdemia degli Imperfetti di Fivizzano, ha deciso di organizzare una giornata commemorativa ad inizio primavera, presso il Palazzo Fantoni Bononi, ove la accademia stessa ha la propria sede, così come gentilmente concessa dalla Fondazione LJB onlus. Durante tale giornata verrà presentata al pubblico la ristampa di un volume edito da Loris Jacopo Bononi in occasione delle celebrazioni fantoniane del 2005 proprio sul Teatro degli Imperfetti di Fivizzano. Un saggio che riscostruisce le vicende legate al progetto, alla costruzione e alla vita del teatro, fino alla sua definitiva chiusura per il sisma del 1920. Nel volume viene narrata, con ampia documentazione bibliografica e documentale, fedelmente riprodotta, tutta la vicenda dell’edificio e il ruolo che ebbero alcuni protagonisti delle storia fivizzanese, come Giovanni Fantoni, nella realizzazione dello stesso. In quella giornata celebrativa sarà anche presentato al pubblico un antico torchio donato al Museo della Stampa dal maestro Lorenzo D’Andrea direttore artistico della fondazione ed un Ritratto Inedito di Terenzio Fantoni, donato al Museo dal tesoriere della fondazione il Rag. Francesco Jacomelli. Sarà poi organizzato un concerto nel giardino con un buffet per gli ospiti”.

“La speranza – conclude Bononi – è che tale evento possa ristabilire i criteri di una giusta analisi delle priorità che dovrebbero avere gli amministratori locali e regionali, affinchè il patrimonio culturale racchiuso nel progetto del ‘Museo della Stampa Jacopo da Fivizzano’ possa ritornare al centro degli interessi e delle attività fivizzanesi, per altro senza escludere la possibilità di portare avanti altre iniziative, considerate dalla Fondazione LJB onlus assolutamente lodevoli”.

CONDIVIDI

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here