Un primo piatto che sa/fa famiglia a Natale: i tortellini in brodo

Si prosegue con la nostra proposta natalizia. Oggi è il turno della seconda portata

0
176
ricetta tortellini

Continuiamo con il menù tradizionale a tema natalizio. Questa settimana, in ordine, segue alle verdure pastellate dell’antipasto di mercoledì scorso, un primo piatto. Per le tavole ben apparecchiate e di rosso vestite, la seconda portata che vi proponiamo è un piatto tradizionale di diverse regioni d’Italia, che però, in famiglia soprattutto, fa Natale: stiamo parlando dei tortellini in brodo.

È chiaro che, neanche a dirlo, conosciamo i tortellini come una specialità tipica dell’Emilia Romagna, ma siamo altrettanto consapevoli ormai, che la tradizione culinaria lunigianese, è fatta anche di ricette frutto di commistioni e legami territoriali di confine. Ma non solo. Nel caso dei tortellini in brodo, non è mera questione di vicinanza e di influenze regionali, ma anche di vera e propria usanza legata alla celebrazione delle festività natalizie, diffusasi in moltissime zone del territorio nazionale. È così che, durante cene della Vigilia e pranzi di Natale, ma anche di Santo Stefano, i tortellini in brodo, prendono posto di diritto – e lo mantengono – tra le tradizioni di casa nostra. Per quanto riguarda il brodo, è necessario spendere qualche parola in merito. Rimanendo fedeli a questa preparazione, il brodo è decisamente a base di cappone, cucinato assieme alle verdure. Si tratta di un piatto certamente non limitato alle festività natalizie, ma che come pochi, riesce a rispecchiare il tepore e l’unione di queste feste, basti pensare alla preparazione dei tortellini stessi, in famiglia, con nonne e mamme, tra saggia manualità e gioia di stare insieme. E allora, buon appetito..e buon Natale!

 

Ingredienti e preparazione

Per la pasta: 400 gr di farina, 250 gr di uova. Per il ripieno: 70 gr polpa di vitello, 70 gr lonza maiale, 80 gr prosciutto crudo, 80 gr mortadella, 150 gr 150 gr di parmigiano grattugiato, sale, pepe, noce moscata, 1 uovo. Per il brodo: 2 carote, 2 cipolle, 2 coste di sedano e un cappone.

In una padella rosolate la carne tagliata a pezzi. Mixatela con il resto degli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo e fatelo riposare. Nel frattempo mettete in una pentola di acqua fredda le verdure e il cappone. Per la pasta, alla fontana di farina, unite piano le uova impastando fino ad ottenere un composto liscio; lasciatelo riposare. Componete i tortellini e brodo ultimato, levate le verdure e il cappone e cuocetevi la pasta.

Per accompagnare: lo Chef consiglia un rosso Podere La Costa IGT Val di Magra, corposo ma profumato