Costa torna al lavoro, le considerazioni di FIT-CISL: “Sempre per la difesa dei lavoratori”

0
70

Dopo le prime ore di stupore e felicità per la retromarcia da parte del Dirigente Tecnico del Comune di Aulla Franco Testa ed in attesa del Merito al Ricorso al TAR è tempo di Considerazioni – si legge in una nota inviata da FIT-CISL alla stampa -. La vertenza è stata difficile, sotto un certo punto di vista molto più dura della precedente sfociata poi nella riapertura dell’attività lavorativa ad Aprile dello scorso anno”.

“Qualcuno ha cercato di strumentalizzare la Protesta Sindacale con qualche intervento sulla stampa fuori luogo ma abbiamo dimostrato che in FIT-CISL esiste Democrazia e siamo completamenti indipendenti dal Volere Politico. Noi siamo un Sindacato che ha e avrà sempre come priorità la difesa dei lavoratori. Un Sindacato che lascia liberi i propri Delegati di esprimersi liberamente ai più alti livelli senza interferenza alcuna”.

A”pprezziamo le dichiarazioni uscite sulla stampa questa mattina del Sindaco di Aulla Roberto Valettini dove dichiara la necessità di aprire “un percorso rapido e partecipato che faccia entrare la Ditta Costa nella Progettualità della nuova ATO Rifiuti onde creare anche nuovi posti di Lavoro”. Perfettamente d’accordo con lui specialmente se iniziamo a convincerci che l’Impresa Costa è una risorsa e non un problema per il Territorio Lunigianese e Provinciale. La Delocalizzazione sono anni che la chiediamo per cui “AVANTI TUTTA” in questa direzione. Naturalmente però creiamo le condizioni giuste per raggiungerla come obiettivo! I Lavoratori non vorrebbero trovarsi ancora una volta ostaggi di scontri sociali e/o politici”, chiariscono Luca Mannini e Linda Donati.

“Nonostante alcuni disagi derivanti dai numerosi Cortei che abbiamo organizzato, la maggior parte dei Cittadini di Aulla ha capito. Infatti siamo rimasti sorpresi, come del resto lo sono stati i Lavoratori, della grandissima solidarietà da loro dimostrataci. In tantissimi ci hanno avvicinato dicendo di comprendere la “Problematica Lavoro”. Molti di loro ci hanno confidato che in famiglia hanno un “Disoccupato” o un “Lavoratore Precario”. Durante i nostri Cortei, passeggiando tra le auto in coda per le strade di Aulla molti cittadini hanno abbassato i finestrini incoraggiandoci nella nostra protesta.
Un ringraziamento anche a tutti i Commercianti di Aulla. Disponibilissimi con noi e con i Lavoratori infreddoliti dalle lunghe ore di presenza al Presidio. Infine un grazie anche ai tanti Cittadini Albianesi, che grazie a conoscenze personali con i Lavoratori hanno espresso loro comprensione e solidarietà. Alcuni di loro lo hanno fatto addirittura portando Vino e Pasticcini al Presidio. A tutte queste persone vogliamo dire grazie. Nuovamente grazie a tutti”.

CONDIVIDI

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here