Suoni antichi a Casola con Laura Basteri e Valentina Vatteroni in concerto a Ca’ Luni

Bach, Mozart, Debussy: questi i protagonisti del Sound Garden di Ca' Luni, che ora propone "suoni antichi per nuove emozioni" con le giovani musiciste Laura Basteri e Valentina Vatteroni

0
621

Dopo il successo dell’inaugurazione, con Walkers dedicato a Cammini e camminatori, un nuovo evento apre il giardino di Ca’ Luni per accogliere note e suoni d’altri tempi. Nel cuore di Casola in Lunigiana, il B & B di Antonio e Antonela al nome di “The sound garden” propone per sabato 22 luglio un nuovo happy hour dedicato alla musica classica: insieme a flauto e arpa, Bach, Mozart e Debussy saranno i protagonisti della serata, per un viaggio nel passato capace di toccare le corde del cuore e dell’anima.

A intrattenervi la flautista Laura Basteri e l’arpista Valentina Vatteroni, due giovani musiciste oggi impegnate al Conservatorio di La Spezia. Laura Basteri ha cominciato da adolescente, con il clarinetto, poi studiato insieme al sassofono ai corsi della prestigiosa Fondazione Siena Jazz – dove ha potuto approfondire anche tecniche di improvvisazione, linguaggi jazz e ritmi di percussione afro-brasiliani in diversi workshop. Nel 2011 ha intrapreso gli studi classici con il flauto traverso, dapprima alla Scuola Civica di Massa e poi al Conservatorio spezzino: dopo il diploma di Triennio di 1° livello, adesso frequenta il Biennio di 2° livello a indirizzo interpretativo. Dal 2010 collabora con l’Associazione Concertistica/Musicale “Pina Telara”, con mansioni sa organizzative che didattiche.

Valentina Vatteroni ha iniziato, invece, sin da bambina, con lo studio dell’arpa alla scuola comunale di musica della città di Carrara. Ammessa al Conservatorio della Spezia nel 2010, frequenta ora il 3° anno del Triennio accademico di Arpa. Ha partecipato a diverse edizioni del concorso Riviera della Versilia “Daniele Ridolfi”, vincendo il primo premio nella sua categoria, e alle selezioni per EUYO – l’Orchestra Giovanile Europea, arrivando finalista. Lo scorso giugno, per i suoi successi, è stata premiata dalla presidentessa della Camera, Laura Boldrini, a Roma. Tra le collaborazioni, si segnala quella del settembre 2016 con  l’Orchestra Omnia di Firenze per la realizzazione della Bohéme. Suona con Laura Basteri e con il violinista Ignazio Alayza, mentre partecipa regolarmente alle attività concertistiche del Conservatorio di La Spezia.

L’atmosfera già magica di Ca’ Luni incontra talento e grazia: sabato, dalle 18.30, a Casola. A seguire l’ottimo aperitivo offerto dai padroni di casa.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.