Pieve di Offiano e Scavi dell’Ospedale di Tea, una visita il 24 giugno

0
113
offiano visita

La pieve di San Pietro di Offiano è un edificio sacro che si trova in località Offiano, a Casola in Lunigiana.
In seguito a scavi condotti dal 1996 è riemersa la struttura romanica, con tre absidi, costruite in bozze d’arenaria, mentre la parete di sinistra era costruita in pietra calcarea bianca, con altariin tufo. È stata rilevata anche la preesistenza di resti di edifici religiosi che rimandano all’alto Medioevo. Nel corso del XV secolo la pieve subì una prima trasformazione, che portò alla collocazione di un fonte battesimale del 1452, conservato al Museo di Casola. Alla metà del Settecento fu radicalmente modificata nella forma barocca con cui appare oggi. Il terremoto del 1920 impose nuovi rifacimenti. Sulla facciata, in cui si impone il portale settecentesco in pietra, in basso a sinistra è un piccolo frammento marmoreo che sembra rappresentare la figura di un pellegrino.

Lo scavo dell’ospedale medievale di San Nicolao di Tea è stato condotto negli anni 1996-1998 da parte dell’Istituto di Storia della Cultura Materiale (ISCUM), in collaborazione con il Museo del Territorio dell’alta Valle Aulella e con altri enti locali.
Sono molto rari gli scavi condotti su ospedali medievali e quello di Tea era posizionato nell’unico punto d’attraversamento percorribile per effettuare il tragitto da Lucca a Parma prima che la viabilità non si trasferisse nel fondovalle.

Con l’indagine archeologica si è potuta documentare la fondazione del primo ospedale, intitolato a San Nicolao, intorno alla seconda metà dell’XI secolo con successivi ampliamenti nei primi anni del XIII secolo.
All’inizio del 1700 l’ospedale è ricordato come rudere.
“Ci accompagnerà alla visita al sito il Dott. Fabio Baroni, noto cultore di storia locale, che ha seguito gli scavi”, fanno sapere gli organizzatori, ecco il programma della visita:

Partenza con mezzi propri da Aulla, Piazza Corriere ore 16:00 o appuntamento alle 16:45
alla Pieve di Offiano

Alle 19:30 cena presso l’agriturismo “Il grillo” di Giuncugnano

Menù: Quiche di pasta alla farina di castagne del metato della casa con cipollotti dell’orto e prosciutto cotto su salsa al formaggio ( o in alternativa salda pomodoro).Cosciotto di maiale cotto in forno a legna con patate Garfagnine nostrane e sformarono al radicchio novello.Frittelle di castagne con ricotta di mucca e gelano fior di latte.Acqua, vino della casa e caffe (prezzo € 25,00).

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE ENTRO LE 12 DI GIOVEDÌ 22 GIUGNO.

Per informazioni e prenotazioni: dott. Muccini 0187 /1581658 o 3355643299; dott. Boggi 3386426960; Parrocchia di San Caprasio 0187/ 420148.

Si ricorda che chi partecipa lo fa assumendosi ogni responsabilità per eventuali danni subiti o arrecati a persone e cose, nulla potendo pretendere dagli organizzatori.

CONDIVIDI

Rispondi