A Fivizzano si è concluso il master “Officina d’impresa”

0
218

Lo scorso sabato 27 maggio, a Fivizzano, presso la sede dell’Università del Tempo Libero, si è concluso il master “Officina d’impresa” patrocinato dal comune di Fivizzano e guidato dai due coach: Antonio Zanaboni e Mauro Cuomo.
Durante la mattinata sono stato presentati i progetti elaborati dai diversi alunni, di cui alcuni già diventati realtà.

“I due coach hanno messo tutto il loro cuore e le proprie capacità per dar vita a questo master – ha commentato il sindaco Paolo Grassi -. Abbiamo creduto a questo progetto perché c’è bisogno, da parte del territorio, di avere una ripresa economica e perché come Amministrazione vogliamo dare più speranza ai giovani e a tutti coloro che hanno partecipato e che sperano di poter fare qualcosa in un periodo di crisi come questo, uno dei peggiori dagli anni ’60 in poi”.

Il Sindaco ha poi concluso il suo intervento dicendo che: “È un momento talmente difficile che nessuno se la sente di andare avanti. Credo che in questi anni, avendo visto tante risorse che sono arrivate penso che potremo fare più di una volta. Oggi abbiamo in mano un tessuto economico con poche prospettive, dobbiamo metterci in testa che non sono più gli anni ‘Sessanta” e che c’è il bisogno di trovare alternative. Abbiamo cercato con questo master di dare una possibilità a tanti per riemergere”.

Presente alla giornata conclusiva del corso anche l’assessore Francesca Nobili che ha dichiarato: “È stato messo tutto l’entusiasmo buono per ripartire. Inizialmente era un progetto destinato ai giovani, ci siamo poi resi conto che c’è stata una richiesta di partecipazione da parte di tante persone di mezza età. È stato ciò a darci l’input giusto per portare a termine quest’esperienza che è stata più che positiva. Ospitiamo gente che viene da fuori: da Spezia, da Aulla e penso che saranno stati più che soddisfatti dell’iniziativa. Io spero che questo progetto possa avere una continuità in collaborazione con il nostro Comune”.