Fivizzano: la giunta dice sì alla piscina in piazza Unita d’Italia

0
708

Nei giorni scorsi la giunta comunale di Fivizzano ha approvato il progetto di valorizzazione della piazza Unità d’Italia: presentato dall’associazione Mamme, prevede la costruzione di una piscina fuori terra di dimensione 7 metri per 14 con idromassaggio, solarium in legno e nuoto controcorrente.

“La localizzazione nell’area conferisce alla piscina una peculiarità dall’aspetto elegante con l’ambizione di provvedere in futuro alla chiusura della stessa al fine di poterla utilizzare nel periodo invernale – ha affermato il Sindaco Paolo Grassi, che si dice soddisfatto per i risparmi della gestione dell’Ostello degli Agostiniani, ancor più perché li vede re-investiti sul territorio: “L’associazione Mamme continua a investire i propri risparmi, creando ulteriori servizi per le persone che intendono trascorrere qualche ora di relax nel nostro territorio. Non solo organizzando eventi, ma anche facendosi carico, qualche anno fa, della ristrutturazione dell’Ostello degli Agostiniani, che ha permesso di attivare una ricettività turistica di persone e gruppi provenienti da diversi Paesi – e, inoltre, di svolgere l’importante attività umanitaria dell’accoglienza ai profughi”.

La presidente dell’associazione, Maria Trivelli, dichiara che tali attività sono svolte con dedizione, impegno e un’acculata gestione delle risorse: “Così, dopo anni di lavoro, è possibile pensare alla realizzazione della piscina, continuando a lavorare ad altre idee interessanti – come la riqualificazione della zona parco giochi – che saranno proposte all’amministrazione comunale”. Il costo stimato per il progetto relativo a piazza Unità d’Italia è di 70.000 euro. Per Grassi la piscina non è necessaria in quanto tale – avendo già due strutture, a poca distanza (Cormezzano e Equi Terme) -, ma “per rafforzare la presenza dei giovani che vengono all’Ostello nel periodo estivo, in particolare a luglio – agosto, con una media di oltre cinquanta ragazzi diversi ogni settimana”.