Santo Stefano di Magra: ruba un furgone e fa un furto con spaccata, arrestato dalla polizia locale

0
469

Aveva rubato il furgone della società calcistica Magra Azzurri – un Fiat Ducato – nella notte di domenica 19 marzo a Ponzano Magra e lo aveva utilizzato per una spaccata al Power Bike di Pallerone, rubando una Honda 450 da enduro. L’uomo, un pregiudicato di 42 anni, residente nel lucchese, è stato arrestato dagli agenti di polizia municipale di Santo Stefano di Magra guidati dal comandante Flavio Toracca e coordinati dal vice comandante Michele Ottolini. E’ stato rintracciato dalla polizia locale nel campo nomadi di Lucca dove risiede, dove è stata rinvenuta anche la moto rubata a Pallerone e poco dopo il Ducato della squadra Magra Azzurri, entrambi restituiti ai legittimi proprietari.
Gli agenti lo hanno rintracciato dopo la denuncia del furto del furgone che è avvenuta in un parcheggio in località Madonnetta di Ponzano Magra. Hanno seguito le tracce dei ladri visionando ore di filmati ripresi delle telecamere stradali. Infatti dalle immagini è emerso che il ladro era in compagni di un’altra persona su una Land Rover Discovery di colore grigio, con la quale avevano effettuato un sopralluogo nel parcheggio e avevano individuato il furgone da rubare. Gli agenti, quindi, hanno quindi scoperto che l’uomo nel 2008 aveva, insieme con un complice, rubato un autocarro con gru per prendere d’assalto un bancomat di una banca di Viareggio, dal quale avevano sottratto 30 mila euro. Dopo quel furto, il quarantaduenne con il complice fuggirono contromano sulla Variante Aurelia inseguita dalla polizia, che riuscì a fermare il mezzo solo sparando agli pneumatici. Allora l’uomo fu arrestato e il complice fuggì, ma fu rintracciato dagli agenti dopo qualche giorno.
Soddisfazione da parte dei vertici della polizia locale e dell’amministrazione comunale di Santo Stefano per un’indagine risolta in tempo record e con grande professionalità.