Un’ambulanza per il Senegal, anche la PA di Fivizzano coinvolta nel progetto di aiuto

0
264

Il progetto che si sta realizzando grazie alla collaborazione di molteplici associazioni operanti nello spezzino e, in particolare, le Acli Provinciali della Spezia, la Caritas Diocesana, l’Associazione Senegalese della Spezia, la Pubblica Assistenza di Fivizzano è stato presentato sabato 18 marzo al Teatro Palmaria.

gran gala danza ambulanza senegal
Foto di Marco Mosti – Sala Cargià

Per amplificare la visibilità del progetto, Arte e cultura si sono unite con successo nel “Gran Galà della Lirica e della danza”, tre associazioni  unite nell’amicizia per un progetto tutto di cuore che porterà aiuti nel Senegal.
Le Associazioni Coro Lirico la Spezia, l’Associazione Orfeo InScena di Pisa e l’Associazione Artistico Culturale Laboratorio Brunier con i rispettivi presidenti Kentaro Kitaya, Roberta Ceccotti  e Maria Bruno, hanno costruito un triangolo geografico virtuale, molto significativo, valore aggiunto nel progetto, punta di diamante nell’arte e nella cultura, nonchè culla di talenti pronti a rafforzare ancor più l’amicizia e  legami artistici.
L’evento è stato molto apprezzato dal pubblico presente in sala, molto applauditi tutti gli artisti.
“I nostri ringraziamenti – spiega la curatrice artistica Ezia di Capua -, vanno al Centro Accademico Dimensione Danza della Spezia, il nostro grazie alla pianista Miki Kitaya”.
Ha condotto la presentazione del progetto “Un ambulanza per il Senegal”, la stessa Ezia Di Capua.
Ha presentato il “ Gran Gala’ della Lirica e della danza” la soprano Makiko Ahino Costantini.