0
479

“Che l’Ospedale di Fivizzano abbia molti problemi è risaputo, ma che nessuno si occupi di risolverli è altrettanto evidente”.

Inizia così la nota stampa del Coordinamento Comunale di Fivizzano: “In autunno si è tenuto un Convegno sulla sanità, moderato da Vittorio Marini, in cui sono state esposte le numerose criticità relative all’Ospedale. Successivamente ci ha fatto visita l’Assessore Saccardi, quasi di soppiatto, per dire che si sarebbe fatta carico dei nostri problemi. Ad oggi però nulla è cambiato”.

In discussione anche il ruolo del Consigliere Regionale Bugliani, che del territorio dovrebbe essere il primo interlocutore: “Si sta impegnando, ma sui risultati ci sarebbe molto da dire. Da un Consigliere Regionale ci aspetteremmo la soluzione dei problemi: essendo nella stessa maggioranza Saccardi e Bugliani avranno senz’altro occasione di incontrarsi e di parlare delle difficoltà strutturali dell’Ospedale di Fivizzano. La presentazione di un’Interrogazione all’Assessore da parte di un Consigliere di maggioranza assomiglia piuttosto ad un mero esercizio di stile, ad un artificio retorico”.

Su quanto accaduto all’Ospedale di Fivizzano: “Non c’è da sorprendersi del fatto che un paziente, recatosi al nosocomio per essere monitorato, sia stato spedito a Pontremoli”

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.