Farmaco arriva in ritardo per esame Pet. Biglioli: “Asl faccia chiarezza”

0
522

Ieri mattina, come tutte le mattine, alle ore 7 doveva arrivare un farmaco alla Medicina Nucleare di Massa, indispensabile per poter effettuare un esame Pet.
“Invece il farmaco è arrivato alle ore 11:30 costringendo i pazienti ad aspettare 4 ore e mezza, a cui deve essere sommata la durata dell’esame, circa un’ora – informa Nicola Biglioli, vice coordinatore Forza Italia Aulla -. Insomma una mattinata intera per fare un’esame di un’ora, cose che possono succedere solo nella nostra Asl, che ha ereditato il peggio della vecchia ASL1”.
“Una cosa veramente inammissibile: pazienti a digiuno,  scoraggiati e dimenticati – aggiunge Biglioli -. L’azienda ASL, nella persona della Direttrice Generale,  faccia chiarezza su quanto accaduto e prenda provvedimenti: lo chiedono i pazienti, ma soprattutto l’esigenza di garantire il diritto alla salute”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui