L' Istituto Belmesseri adotta il software Zucchetti

L’ Istituto Belmesseri, grazie all’intervento del Comitato Genitori del Belmesseri, ha ottenuto l’opportunità di installare il software di gestione aziendale “ad hoc Revolution”, uno dei software gestionali per aziende più venduti in Italia, con oltre 15.000 installazioni, prodotto dalla Zucchetti presso la sede di Aulla. Zucchetti è da diversi anni la prima software house italiana: un gruppo con sede principale a Lodi, oltre 3.000 dipendenti e un fatturato di oltre 350 milioni di euro. In Lunigiana, alla ex Filanda di Aulla, c’è un importante stabilimento di produzione con 120 addetti.

Questo consentirà agli studenti di poter utilizzare le aule informatiche in tutte e tre le sedi di Pontremoli, Fivizzano e Villafranca in Lunigiana per esercitazioni mirate su contabilità, bilancio, magazzino, documenti di vendita, utilizzando strumenti realmente esistenti nelle aziende.

Per i ragazzi l’apprendimento dell’utilizzo di un software gestionale che usano moltissime aziende italiane e lunigianesi, rappresenta un arricchimento del curriculum. In base alla Legge 107/2015, devono essere effettuate 400 ore di Alternanza Scuola-Lavoro che per i Tecnici del settore Economico e per i Professionali del settore Servizi Commerciale avviene prevalentemente in aziende, studi commerciali della Lunigiana, e anche attraverso protocolli d’intesa su progetti realizzati con il Comune e altri enti. Inoltre attraverso questi applicativi gestionali , all’interno del progetto di Alternanza, è stato anche possibile aderire, per alcune classi del triennio di Pontremoli e Fivizzano, ai programmi di educazione imprenditoriale per le scuole superiori “Impresa in azione” e “Idea d’Impresa Junior Achievement” dove le classi partecipanti costituiscono delle mini-imprese a scopo formativo e ne curano la gestione, dal concept di un’idea al suo lancio sul mercato.

“Desidero ringraziare, il Comitato Genitori del Belmesseri e per il suo tramite lo stabilimento di Aulla della Zucchetti , in particolare la responsabile sig.ra Giovanna Mola per la sensibilità dimostrata nei confronti della scuola e dei ragazzi, che avranno uno strumento concreto aggiuntivo per conseguire le competenze relative al profilo educativo, culturale e professionale in uscita relative ai diplomi tecnico economico e professionale servizi commerciali”, afferma la dirigente scolastica dr.ssa Michela Bugliani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *