Nuova grammatica finlandese – Diego Marani, Bompiani

0
532

A Trieste un uomo viene trovato sul molto privo di sensi. Portato su una nave militare tedesca, scopre di aver perso la memoria, ma non è in grado di capire chi sia, non ha documenti né segni di riconoscimento. L’unica cosa che possiede è una casacca blu da marinaio con incise le parole Sampo Karjalainen.

Il medico che lo ha salvato e preso in cura si convince che quel suo paziente, schivo e salvo per miracolo, sia finlandese, proprio come lui. Ma sarà davvero così?
Sampo viene indirizzato in Norvegia, dove si pensa abbia un passato da ricordare, una lingua da ricostruire, una famiglia, forse. Re-imparare una lingua, è come ripartire da capo, capire le trame della grammatica è stare all’interno di un linguaggio familiare da cui sarà impossibile perdersi di nuovo.
Sarà un pastore luterano ad aiutare Sampo nella ricerca di se stesso e saranno le lettere di una dolce infermiera a fargli riconoscere i sentimenti e i colori di una vita. Sullo sfondo della guerra e dei bombardamenti, un uomo prova a rinascere, ma il finale sarà del tutto inatteso e sorprendente.
Un libro intenso, scritto da un autore esperto di politica e di multilinguismo, che è riuscito a creare un personaggio difficile e misterioso come quello di Sampo, descrivendo la sua storia con leggerezza ma con ritmi quasi cinematografici. Una storia da scoprire e da gustare dalla prima all’ultima pagina.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.