Fivizzano e Grassi oggi a Mattino Cinque

Paolo Grassi, ospite a Mattino Cinque, denuncia problemi con la Prefettura in merito alla gestione dei migranti ma la polemica vince (e Novelli risponde)

0
1112

Saranno stati sorpresi, questa mattina, i lunigianesi nel vedere il Sindaco di Fivizzano, Paolo Grassi, ospite della nota trasmissione televisiva “Mattino Cinque“. Sette minuti di servizio in cui il primo cittadino, affiancato da Maria Trivelli, presidentessa dell’Associazione Mamme, ha ‘avuto modo’ di discutere delle politiche di immigrazione e accoglienza messe in atto dall’Amministrazione fivizzanese. Politiche che da sempre, anche per la “storia di libertà” con cui Fivizzano si contraddistingue, si sono mostrate aperte e ben disposte nei confronti dei tanti richiedenti asilo che già nel 2011 e, ancor più, dal 2015 sono giunti nel nostro territorio. Un “segno di umanità e solidarietà necessario”, sottolinea il Sindaco, ma anche un’azione che riesce a garantire un “utile ritorno” al territorio: da quando gli ultimi migranti sono arrivati – attualmente 20, tutti ospitati presso l’Ostello degli Agonistiani – il Comune di Fivizzano ha infatti avuto in cambio soltanto del “bene”; basta pensare, ricorda Grassi, al recupero – a costo zero per l’Amministrazione – della struttura, storica e importante, o al fatto che i “soldi in ballo” siano riversati all’interno del comune stesso.

Tuttavia, negli ultimi cinque mesi, pare che i contributi dalla Prefettura stabiliti e regolati non siano più arrivati e questo ha messo in difficoltà anzitutto l’Associazione Mamme e di conseguenza il Comune, al quale ora è richiesto di provvedere alle spese  insolute, per giunta entro un periodo (di 30 giorni) davvero breve. Questo è quello che Grassi, con il suo intervento di oggi, avrebbe voluto denunciare ma il conduttore, Francesco Vecchi, e Daniela Santanché, ospite, hanno deciso di spostare la questione su alcune ‘sfumature’ emerse nella discussione. Da qui il ritorno a una polemica già nota (e, a dire il vero, nella sostanza non del tutto infondata) su tutte quelle realtà che si arricchiscono sulla pelle degli immigrati e il passaggio a un’altra, portata avanti dal conduttore con riferimento a un articolo di cronaca locale, che, per lo ‘squallore’, preferiamo non rilanciare. Quest’ultima è stata però utile a Grassi per ricordare che nell’Ostello sono presenti ben otto telecamere e che “l’Associazione Mamme riversa tutti i propri guadagni sul territorio, con particolare riguardo per i giovani che lo abitano”. Il servizio, commenti a parte, si è concluso dunque con la ‘preghiera’ di Grassi di non dare spazio alle campagne – fatte di accuse e calunnie – della Lega, tremendamente distante, secondo il primo cittadino fivizzanese, dalla ‘realtà delle cose’.

Da qui il rapido e instantaneo commento di Giuliano Novelli, che ci scrive: “Ho troppo rispetto delle istituzioni e del ruolo di un Sindaco per commentare. Non sono andato, pur sapendo del servizio, perché  sono stanco che si parli della Lega solo per gli immigrati. Io aspetto di essere querelato dall’Associazione Mamme per aver leso l’onorabilità della Onlus: perché non lo fanno? Hanno forse paura?”. Sotto, il servizio completo dalla trasmissione:

1576a8d442d965-07_0 from Diego Remaggi on Vimeo.