Fermento in casa BolognaFiere e CarraraFiere: inizia il count down per la 4X4FEST e per il Motor Show.

0
395

Tra meno di un mese è in programma la manifestazione carrarese, l’unico evento in Italia  dedicato completamente al mondo della trazione integrale, giunto alla 16° edizione, che può contare  su un palinsesto ricco di gare, spettacoli, raduni, prove tecniche in pista in spiaggia e nei bacini marmiferi,  grazie ad una location unica nella cornice che si estende  tra il mare della costa tirrenica e le cave di marmo bianco più famose al mondo.

Dal 3 all’11 dicembre i riflettori saranno invece puntati sull’edizione numero 40 del Motor Show, che celebra la sua nuova carica adrenalinica, anche inserendo all’interno dei suoi spazi un’area dedicata all’off road curata da CarraraFiere.

I lavori per la creazione della pista off-road “bolognese” che ospiterà i test drive sono in corso.  Quel che possiamo garantire è la spettacolarità degli ostacoli, che consentiranno a esperti e neofiti di provare sia i veicoli fuoristrada sia i SUV ai loro limiti estremi. L’area esalterà le caratteristiche delle vetture 4×4, messe a disposizione dalle case automobilistiche.

Senza svelare tutti i dettagli della pista, sono garantiti momenti ad alto impatto emotivo. Ecco alcune anticipazioni: grazie all’ostacolo “ponte” le vetture lasceranno la terraferma per raggiungere l’altezza di nove metri; le ruote si staccheranno da terra grazie ai “twist” mentre differenti “pendenze laterali” faranno provare l’ebrezza della massima inclinazione che può raggiungere un veicolo; la “piscina” trasporterà gli utenti in un percorso infangato con scariche di adrenalina pari a quelle che si provano affrontando un guado.

CarraraFiere è affiancata in questo percorso dallo staff professionale e dai piloti della Federazione Italiana Fuoristrada; questi ultimi gestiranno i test drive che sono aperti a tutti gli appassionati interessati, per esempio, a testare una vettura in vista di un acquisto, oppure semplicemente desiderosi di provare il brivido di un percorso off-road, ricco di ostacoli e di forti emozioni.

Durante i week end ai test drive si alterneranno spettacoli di trial così da coniugare spettacolarità e coinvolgimento del pubblico.

Oltre ad essere un importante momento di network tra due fiere italiane che hanno voluto creare una forte sinergia tra eventi con un “nucleo” e una progettualità similare, questa collaborazione ha permesso ai rispettivi uffici di incontrarsi e di scambiare esperienze, arricchendo il know-how professionale di entrambe le parti.

La collaborazione tra le due fiere è in corso anche su altre manifestazioni, a testimonianza che le “buone pratiche” in campo fieristico esistono e funzionano.

Al pubblico non resta che “testare” con mano il doppio appuntamento.

Passione, emozioni e scariche di adrenalina sono assicurate.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.