La Lega Nord raccoglie le firme per la Legittima Difesa

0
333

E’ partita il 7-8 maggio la raccolta firme per la Legge di Iniziativa Popolare riguardante “introduzione della difesa legittima e inasprimento della pena per il furto in abitazione” sostenuta dalla Lega Nord e sono stati depositati i moduli anche presso l’Ufficio Anagrafe del Comune di Fivizzano.

“Ho appreso – afferma Giuliano Novelli –capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale a Fivizzano – che in Regione è stato bocciata la nostra Mozione sull’emergenza furti negli appartamenti con il voto contrario del PD di Bugliani, del Movimento 5Stelle e di SI Toscana a Sinistra.”

Con tale mozione si richiedeva sia per le grandi città, oggetto di sempre più frequenti eventi criminosi, l’ausilio dei Militari per funzioni di prevenzione e controllo mentre  per i piccoli centri una maggiore presenza sul territorio delle Forze dell’Ordine; di provvedere allo stanziamento di fondi per illuminazione e sistemi di videosorveglianza; di promuovere le “associazioni di controllo del vicinato” come sta avvenendo in varie parti d’Italia.

“In consiglio comunale a Fivizzano –continua Novelli –  era stato approvato un mio ordine del giorno sui furti ora in Regione la Sinistra boccia tutto dichiarandosi contraria alla militarizzazione delle città, sostenendo la ricostruzione del tessuto sociale dei più poveri attraverso politiche meno repressive di questi fenomeni. “

Anche Giovanni Mura –segretario Comunale della Lega a Fivizzano –  interviene sulla questione affermando che è importante appoggiare questa proposta di legge di iniziativa popolare in quanto la questione sicurezza, che tocca soprattutto i ceti più deboli, è un tema molto sentito dai cittadini del nostro comune dopo i numerosi furti avvenuti in molte frazioni. Quello che chiediamo è l’esclusione dell’eccesso colposo di legittima difesa, l’inasprimento delle pene per la violazione del domicilio e la negazione del risarcimento ai ladri in caso di lesioni.

Novelli e Erika Moscatelli saranno presenti sia a Fivizzano che a Pontremoli a raccogliere le firme per la Legittima Difesa e a sostenere la candidata del Carroccio Paola Lumachelli, nella lista Cara Puntremal con Sindaco Lucia Baracchini per le elezioni del 5 giugno 2016.