M5S, scuola: Rossi si vergogni, ad Aulla studenti ancora nei container

0
407

COMUNICATO

Il Movimento 5 Stelle torna sul caso degli studenti lunigianesi, ospitati in moduli scolastici temporanei a quattro anni e mezzo dall’alluvione, con un’interrogazione a firma dei consiglieri regionali Giannarelli e Galletti.

“Rossi si vergogni, il 17 aprile dichiarò alla stampa che entro cinque mesi le scuole ad Aulla sarebbero state completate, ne sono passati dieci e gli studenti sono ancora dentro i container” denunciano i Cinque Stelle.

“La stessa Sindaca Silvia Magnani prese un impegno analogo, parlando di 8 mesi per le medie, ma la situazione è ancora in divenire e questo è intollerabile. Altro che buongoverno della Toscana: per incapacità di pianificazione, la Regione ha speso 663 mila euro in 4 anni per noleggiare moduli scolastici provvisori – i container appunto – quando poteva investire lo stesso importo in una soluzione stabile, magari all’avanguardia in tema di risparmio energetico” precisano Giannarelli e Galletti.

“Il problema degli studenti lunigianesi nei container è una vergogna cui la Regione e il suo presidente dovrebbero destinare la massima attenzione, altro che spot elettorali. Rossi pensi meno a inondare i giornali per la quarta volta della sua voglia di fare il segretario del PD e dia una data certa, prossima, nella quale la necessità civile dei lunigianesi di avere scuole agibili e magari all’avanguardia sarà soddisfatta” concludono i Cinque Stelle.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui