Aulla conferisce la cittadinanza onoraria a Fabio Gabrielli, il lunigianese nominato al Nobel per la Medicina

0
301

Fabio Gabrielli, originario di Caprigliola, che ha ricevuto la nomina al Nobel per la Medicina anno 2015 superato, però, dall’irlandese William C. Campbell e dal giapponese Satoshi ?mura per la scoperta di una nuova terapia contro le infezioni causate da parassiti nematodi, e dalla cinese Youyou Tu, per la scoperta di una nuova terapia per la malaria, riceverà un premio dalla sua Lunigiana, la terra che gli ha dato i natali.

Essere arrivato tra i papabili vincitori non è da tutti, e la sua scoperta, fatta assieme al biochimico Massimo Cocchi e al biomatematico Lucio Tonello, darà comunque un grosso contributo alla comunità mondiale in fatto di disturbi dell’umore. Grazie ai loro studi, infatti, da oggi sarà possibile identificare la tendenza del soggetto, anche in assenza di manifestazione conclamata della patologia, quindi con la possibilità di interventi di tipo preventivo; infatti, attraverso il controllo degli acidi grassi delle piastrine sarà possibile sapere se un soggetto è affetto da bipolarismo o da altri disturbi dell’umore con conseguente depressione, e intervenire ancora prima che si manifesti la malattia.

Una scoperta di grandissima importanza che verrà riconosciuta con la Cittadinanza Onoraria dal Sindaco di Aulla Silvia Magnani sabato 5 dicembre alle ore 17.00 in Municipio. Durante questa occasione il professor Gabrielli terrà una lectio magistralis “La depressione tra natura e cultura: un’ipotesi di ricerca”.

La Lunigiana, per quanto terra piccola e povera, continua a manifestarsi, al contrario, ricca di grandi menti.